Cannon Artes è in grado di mettere a disposizione dei propri clienti un servizio completo per tutte le attività on site

Cannon Artes dispone di un team dedicato di tecnici esperti che garantiscono ai clienti supervisione alle attività di installazione elettro-meccanica, collaudi ed avviamenti impianti e training operatori. Il personale Artes è in grado di operare con professionalità nei siti più complessi esposti alle condizioni ambientali più estreme: dal congelamento di alcune aree della Siberia alle lande più calde del deserto dell’Arabia Saudita, dal clima tropicale dell’Indonesia ai mari tempestosi del Mar del Nord. I tecnici Artes vantano, tra le altre, le qualifiche per le attività Off-Shore.

L’attenzione per le problematiche legate a salute e sicurezza resta un “must” per tutti gli operatori che svolgono mansioni in cantiere.

La capacità dell’Azienda di garantire presenza in campo in tempi rapidi, quando l’avviamento di un singolo package può condizionare il funzionamento dell’intero impianto, rappresenta un punto di forza di Cannon Artes che viene particolarmente apprezzato dai clienti.

La disponibilità di parti di ricambio spesso condiziona il funzionamento anche dei sistemi più affidabili

Cannon Artes è in grado di fornire in tempi rapidi i componenti più critici dei propri impianti grazie al magazzino in cui è stoccata una vasta gamma di pezzi di ricambio.

Cannon Artes assiste i propri clienti nella realizzazione di liste dettagliate di parti di ricambio contenenti raccomandazioni basate su un’accurata valutazione del Tempo Medio tra Due Interruzioni di servizio (Mean Time Between Failures).

Inoltre, l’intercambiabilità dei ricambi consente al cliente di sfruttare il sistema e le sue performance per periodi molto lunghi.

La Società, inoltre, rende disponibili le parti di ricambio presso le altre sedi produttive del Gruppo Cannon e presso le sedi dei propri partner dislocati in tutto il mondo.

Molto spesso tutte le difficoltà che ci celano dietro la progettazione di un impianto di trattamento acque al momento della prima stesura di un nuovo progetto. Solo quando si arriva alla progettazione esecutiva molti problemi emergono, in quel momento intervenire può essere difficile, impossibile o comunque costoso.

Per questo motivo un’accurata valutazione della soluzione più idonea già in fase di studio di fattibilità o nella fase di sviluppo dell’ingegneria di “front-end” risulta essere essenziale. Il problema è che spesso nelle prime fasi c’è una sostanziale scarsezza di dati disponibili e di informazioni che potranno essere acquisite solamente ad installazione eseguita. Un errore nelle fasi preliminari può avere impatti sia sui costi d’impianto che sui costi di gestione.

Proprio per evitare questo tipo di problemi, Cannon Artes, fin dalla sua fondazione nel 1977, è disponibile a collaborare con i clienti dalle prime fasi del progetto. Grazie all’esperienza derivante da centinaia di installazioni realizzate in tutto il mondo la Società può realizzare un accurato progetto preliminare che rappresenta il primo step per un’esecuzione perfetta.

Le performance degli impianti di trattamento delle acque di processo e di scarico sono strettamente legate alle modalità con cui vengono condotte le operazioni di collaudo e messa in servizio.

Cannon Artes offre ai suoi clienti un supporto completo durante tutte le fasi fino alla messa in servizio degli impianti. L’Azienda dispone di un team dedicato composto da tecnici esperti in grado di operare negli ambienti più difficili. Il personale ha competenza in materia di: processo, problemi elettro-strumentali, automazione (PLC DCS).

Tutte le attività vengono svolte nel completo rispetto di tutte le normative in materia di salute e sicurezza.

La capacità dell’Azienda di garantire presenza in campo in tempi rapidi, quando l’avviamento di un singolo package può condizionare il funzionamento dell’intero impianto, rappresenta un punto di forza di Cannon Artes che viene particolarmente apprezzato dai clienti.

In tutti i settori industriali, così come accade per gli impianti di processo, anche gli impianti di trattamento delle acque reflue e di processo devono adattarsi ai cambiamenti che si possono avere in termini di variazioni delle portate, della composizione chimica ed alle necessità di riposizionamento o revisione del lay-out. Soprattutto i sistemi installati molti anni fa potrebbero necessitare di upgrade anche sostanziali per poter soddisfare gli attuali standard ambientali o in termini di sicurezza.

Cannon Artes ha all’attivo numerosi interventi di revamping di impianti di trattamento acque, riammodernati utilizzando le tecnologie che rappresentano lo stato dell’arte nel settore. Ciò permette di applicare agli impianti obsoleti concetti attuali quali “impianto ZLD (a scarico zero), “efficienza energetica” ed interventi in ottica “industria 4.0”.

Una delle frasi più comuni tra i tecnici che operano nel settore del trattamento acque è: “Non ho mai visto due impianti di trattamento acque identici”.

L’installazione di nuove tecnologie, di recente introduzione sul mercato, in impianti industriali esistenti è generalmente percepita come un rischio dai clienti finali.

Molto spesso accade che la progettazione di un sistema per il trattamento delle acque che sia veramente “adatto allo scopo” può richiedere la realizzazione di un impianto pilota oppure dei test di laboratorio che siano in grado di validare la soluzione tecnologica individuata.

Il reparto R&D di Cannon Artes è sempre a disposizione della clientela per supportarla nell’implementazione di programmi di test.
È disponibile presso gli stabilimenti Artes un laboratorio attrezzato. Gli impianti pilota possono essere forniti con formula “rent” per la valutazione delle prestazioni delle performances.

Strumentazione, Controllo e automazione (Instrumentation, Contro and Automation, ICA) oggi sono strumenti essenziali per una gestione degli impianti di trattamento acque sicura ed affidabile

Quando in azienda sono presenti sistemi di controllo, supervisione ed acquisizione dati (SCADA), essi integrano anche tutta l’impiantistica del trattamento acque. I sistemi SCADA sono delle architetture di sistemi di controllo composte da un computer, reti per la comunicazione dei dati ed interfacce grafiche per gli utenti che consentono supervisione di elevato livello di tutti i processi.

Gli impianti di trattamento acque della Cannon Artes possono utilizzare dei PLC come dispositivi periferici che garantiscono modularità e flessibilità.

L’Azienda, grazie ad un team dedicato composto di specialisti nel settore della strumentazione e dei software, è in grado di fornire soluzioni avanzate per l’automazione della gestione e per l’integrazione dei suoi impianti. Le tecnologie presenti sul mercato consentono di avere un controllo ed una gestione remota degli impianti “user-friendly”, robusto ed affidabile. Gli impianti sono dotati di interfaccia macchina (HMI) e da richiesta possono avere PLC fail-safe hot-stand-by ridondati.

Grazie a rapporti duraturi con istituti finanziari di prim’ordine ed ad una profonda conoscenza delle normative e delle agevolazioni disponibili,  Cannon Artes può fornire ai propri clienti soluzioni finanziarie “su misura” per l’esecuzione di progetti di trattamento delle acque reflue.

Industria 4.0 rappresenta uno degli strumenti più interessanti a disposizione delle Aziende Italiane per permettere loro di proiettarsi verso una gestione interconnessa ed automatizzata

Gli impianti di trattamento delle acque che consentono il recupero delle acque fanno parte di quei sistemi che possono godere dei vantaggi economici previsti dalla legge sull’industria 4.0.

Cannon Artes è in grado di fornire sistemi che rispondono completamente ai requisiti richiesti dalla normativa specifica in termini di automazione, interconnessione e telecontrollo degli impianti. Inoltre avvalendosi di tecnici specializzati può supportate i propri clienti in tutto l’iter previsto per l’ottenimento della certificazione di ammissibilità dei propri impianti al Piano di Industria 4.0.