Tu sei qui:

ZeroGas® Degasaggio Termofisico

Il degasatore termofisico ha lo scopo di rimuovere i gas disciolti (anidride carbonica e ossigeno) dall’acqua di alimentazione della caldaia, riducendo così il rischio di corrosione all’interno del ciclo termico.

Il degasaggio avviene atomizzando acqua e facendola cadere in una sezione di contatto. Allo stesso tempo, il vapore agisce in controcorrente come mezzo di strippaggio e riscaldamento.

Nella configurazione “spray-and-tray“, il processo di degasazione viene realizzato nella torre di degasaggio, dove l’acqua di reintegro viene atomizzata su speciali cassette di strippaggio. Questo aumenta il contatto tra l’acqua e il vapore, favorendo lo strippaggio dei gas disciolti.

In base alla capacità di progetto e al flusso di vapore, la torre di degasazione può essere disposta verticalmente o orizzontalmente per ottenere una maggiore superficie per il trasferimento di massa e calore.

Siamo in grado di fornire degasatori spray che combinano le sezioni di degasaggio e stoccaggio in un unico serbatoio con un design molto efficiente, dimensioni più compatte e un peso ridotto.

Siamo il vostro partner ideale anche per i degasatori integrali che possono essere installati direttamente su un LP drum del generatore di vapore a recupero di calore, con il vantaggio di utilizzare il vapore prodotto all’interno del serbatoio di stoccaggio del vapore a bassa pressione e risparmiare un’ulteriore sezione di stoccaggio.

Qualunque sia la vostra esigenza di degasaggio, siamo in grado di aiutarvi con la nostra competenza.

Tecnologia di degasaggio ZeroGas®

Il degasaggio ZeroGas® è una tecnologia proprietaria specifica in cui i gas disciolti vengono rimossi dalla fase liquida, diminuendo la pressione parziale dell’ossigeno e dell’anidride carbonica sulla superficie del liquido, sostituendo l’aria con il vapore.

Per stabilire l’equilibrio di ossigeno e anidride carbonica tra le fasi liquida e gassosa, l’area di contatto viene ampliata atomizzando il liquido sulle cassette di strippaggio. Poiché la solubilità dei gas si riduce a temperature più elevate, il vapore viene utilizzato come mezzo di strippaggio e riscaldamento.

Pertanto, il funzionamento a pressioni superiori rispetto a quelle atmosferiche consente di stabilire condizioni di equilibrio più favorevoli grazie alla diminuzione della solubilità dei gas con l’aumentare della temperatura.

I nostri progetti riducono il contenuto di ossigeno disciolto nell’acqua a meno di 7 ppb di O2 e riducono al minimo la portata di vapore ventata, con un notevole risparmio di consumo dello stesso.