Tu sei qui:

Leader nel settore farmaceutico

L’azienda cliente fa parte di un gruppo internazionale specializzato in medicinali e prodotti chimico-farmaceutici.

La sfida

L’obiettivo è garantire l’approvvigionamento di acqua di alta qualità destinata all’alimentazione delle utilities. L’implementazione di un impianto per il trattamento delle acque di pozzo è essenziale per rispettare le stringenti normative GMP imposte dall’industria farmaceutica.

Questo richiede un approccio completo per rimuovere impurità e contaminanti, assicurando che l’acqua risponda ai rigidi standard qualitativi. Affrontare con successo questa sfida è fondamentale per garantire la sicurezza e la coerenza dei processi produttivi, conformandosi alle normative essenziali per l’industria farmaceutica.

Il progetto

Abbiamo condotto un’analisi costi/benefici approfondita per valutare la gestione operativa del progetto e il consumo d’acqua. Un impegno completo sin dalla fase commerciale ci ha consentito di comprendere le esigenze del cliente, guidandolo verso la soluzione ottimale.

La nostra consulenza è stata facilitata attraverso il dialogo con un consulente, che ha garantito un approccio specializzato e un’implementazione di successo del progetto.

La soluzione fornita

Abbiamo fornito una soluzione completa attraverso due pacchetti distinti:

  • un impianto di demineralizzazione a resine con una capacità di 80 metri cubi all’ora, che comprende due colonne cationiche, un sistema di degasaggio a membrana e due colonne anioniche
  • un serbatoio di stoccaggio con uno scambiatore di calore per il recupero energetico nel circuito

Questa configurazione garantisce un trattamento efficace dell’acqua, rispondendo alle specifiche richieste del cliente e massimizzando l’efficienza energetica nell’intero processo.