Cannon Artes ha fornito ad una piattaforma petrolifera offshore ad Abu Dhabi un impianto di trattamento acque di produzione completo.

L’obiettivo dell’impianto è quello di separare l’olio e i solidi sospesi dall’acqua prodotta insieme al petrolio greggio. Il petrolio viene dapprima separato dall’acqua per mezzo degli idrocicloni, quindi i gas residui vengono separati abbassando la pressione in due unità di degasazione. L’acqua viene quindi filtrata e pompata nel sottosuolo in un pozzo di smaltimento. La capacità di progettazione dell’impianto corrisponde a 50.000 barili al giorno.

Per questo impianto Cannon Artes ha utilizzato metalli e componenti di altissima qualità: tutto il piping ed il rivestimento interno dei vessel sono realizzati in Inconel 625, una lega contenente il 58% di nichel, oltre a cromo, molibdeno, niobio, tantalio e altri metalli che lo rendono estremamente resistente all’ossidazione e alla corrosione. Infatti le acque di produzione contengono una concentrazione estremamente elevata di cloruro e idrogeno solforato.

La compattezza richiesta da qualsiasi unità destinata all’installazione su piattaforma off-shore ci ha permesso di realizzare un gran numero di componenti di trattamento in uno spazio minimo.