Una delle forniture più importanti di Cannon Artes è stato un impianto completo per il trattamento delle acque di Cartiere del Polesine; un’importante Azienda cartiera situata nell’Italia nord-occidentale, presente sul mercato da oltre 60 anni.

Cannon Artes ha ricevuto questo incarico grazie alla sua esperienza pluriennale nel trattamento delle acque e alla sua capacità di affrontare tutte le problematiche legate all’acqua in ingresso di cattiva qualità.

Il problema principale relativo a questo progetto era che l’unica fonte d’acqua proveniva da un fiume. L’acqua di superficie ha caratteristiche molto mutevoli. Durante le diverse stagioni e dopo forti piogge, la qualità dell’acqua può infatti peggiorare notevolmente.
Cannon Artes ha affrontato il problema progettando un pre-trattamento con un processo chimico-fisico  chiariflocculazione per rimuovere colloidi, solidi sospesi e altri inquinanti. L’acqua passa quindi attraverso una doppia fase di filtrazione (sabbia e carbone attivo) per ottenere una qualità adatta al trattamento di osmosi inversa.

Questa seconda fase è stata progettata su tre treni in grado di produrre 110 m3 / h di acqua demineralizzata. Parte della portata è stata utilizzata per le utenze generali in fabbrica e 55 m3 / h per alimentare la sezione di affinamento finale. Quest’ultimo passaggio è costituito da due treni che lavorano  in parallelo. Dopo l’affinamento, l’acqua ha una conducibilità molto bassa ed era è adatta all’alimentazione delle turbine.

Il package  è stato fabbricato con un alto livello di pre-assemblaggio all’interno dello stabilimento di Cannon Artes.

Grazie alle prestazioni raggiunte e all’alto livello di qualità e affidabilità dimostrate, recentemente Cannon Artes si è aggiudicata un altro ordine dal cliente che ha richiesto un revamping dell’intera centrale termica.

Cannon Artes cerca sempre di stabilire e promuovere partnership stabili a lungo termine con i propri clienti.